giovedì 24 gennaio 2013

S.P.&.S.






 
 
 
 
Aziende Comunali

 

Egregio Direttore

Ogni anno nel periodo invernale, nel Comune di Somma Lombardo e più in particolare nelle frazioni, si presenta sempre il solito problema: la Società, “ S.P.&.S “, che gestisce per il Comune la manutenzione delle strade è di fatto latitante.

Stipula, con aziende private, la manutenzione delle strade cittadine, e in modo particolar e, lo spargimento della sabbia e del sale e/o la rimozione della neve, i medici dicono che prevenire è meglio che curare, ma in questa azienda dicono che risparmiare è meglio che spendere, tanto se uno fa un incidente perché c’è del ghiaccio, o della neve, un buco non coperto, c’è l’assicurazione che copre il rischio, praticamente chi ha avuto , ha avuto e chi ha dato, ha dato, con buona pace di tutti.

Una domanda sorge, se l’azienda di servizi Comunali è così messa male da non avere i soldi da garantire i cittadini e la loro incolumità, non è il caso di rivedere da parte dell’amministrazione, la necessità che prosegua questo rapporto che si dimostra un pozzo senza fondo, e sta inghiottendo cifre che diventano sempre più insostenibili per la cittadinanza.

Forse vogliono che la S.P.&.S, si trasformi, come la sua omonima “ A.M.S.C. di Gallarate in una cassaforte per i partiti che amministrano la città, alla faccia della spending review e dei cittadini.

Che cosa aspetta la Magistratura a intervenire in queste gestioni da burattinai, servono forse dei morti, già numerosi sulle nostre strade, salvo con il senno del poi di scusarsi e pentirsi per non aver fatto quello che era necessario.

 

Con rimostranza da incaz…………..

Massimo D’Agostini

 

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi quello che vuoi, nel modo più decente possibile, dimmi cosa ne pensi e possibilmente dammi ragione.