mercoledì 27 giugno 2012

SPENDING REVIEW




LA FIERA DEI MERCANTI

Eppure più passano i giorni e i mesi, più mi convinco che la Donna di Ferro.
 Angela Merkel ) ha ragione, siamo noi che non riusciamo ad allontanare questa classe politica dal Parlamento e dall’ Italia.
Ci sono troppi Parlamentari, 500 bastano e avanzano, troppi Ministri, Sottosegretari e Portaborse vari, troppe auto blu, il 10% di queste basterebbero, troppe scorte per i parlamentari, ne abbiamo di più che nel resto del Mondo.
La spending review, a cosa serve, se non si tassano le pensioni d’Oro come simbolo di equità, con le pensioni dei Lavoratori e con la riduzione dei buoni pasto dei dipendenti Statali, gli esodati che non fanno onore alla Ministra che piange ( Sig.ra Fornero ) e che dimentica che il suo posto fisso e dei suoi famigliari si scontra con la più elementare forma di giustizia.


CACCIAMO I MERCANTI DAL TEMPIO
Che dire poi di quella che si può considerare, la madre di tutte le ingiustizie, un Ministro che svolge la sua funzione nel governo Italiano per tutti gli Italiani, ma contemporaneamente è un docente Universitario, oppure un amministratore di un azienda pubblica, continua a percepire più stipendi e pensioni alla faccia dell’equità, ma non mi risulta che visto il gran daffare nel Governo, abbia il tempo di svolgere altre attività, come insegnare, altrimenti si giustifica, l’esubero di Ministri e Parlamentari.
Perché non adottare i sistemi di governo del tipo Länder Tedeschi o U.S.A. questi si auto amministrano e riscuotono le tasse, devolvendo poi al Governo centrale la quota di loro pertinenza, se amministrano bene ok se invece amministrano in modo clientelare e mafioso, assumendo nelle amministrazioni Comunali, Provinciali e Regionali, come in Sicilia, più personale che in tutto il Nord Italia, si arrangino, questa è Democrazia.
E tutto ciò detto, serve solo a dimostrare che l’unico Statista Europeo e Italiano con le palle è la Sig.ra Angela Merkel, gli altri sono solo ciarlatani e voltagabbana, solo un repulisti radicale di questa gente, ci permetterà di risorgere come l’Araba Fenice, non ve lo ha ordinato il Dottore o Dio di sedere sugli scranni del Parlamento Italiano, dopo vent’anni ve ne potete andare e statene certi che nessuno si strapperà i capelli.
Fateci questa grazia, andatevene prima che sia troppo tardi, peggio di voi non c’è più niente, solo la consapevolezza che si può stare meglio.

A non rivederci.

Massimo Adelino D’Agostini

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi quello che vuoi, nel modo più decente possibile, dimmi cosa ne pensi e possibilmente dammi ragione.