mercoledì 7 marzo 2012

SONO TUTTI UGUALI?



Evasori e Ladri


Roma ladrona!!! purtroppo se non si colpisce duro non si riesce a risolvere il dilemma.
C'è un azienda in provincia di Varese, La ditta Missoni di Sumirago, che in fatto di onesta e chiarezza fa scuola. Quando commissiona un lavoro a ditte esterne, l'azienda Missoni la prima cosa che fa è chiedere una
documentazione ( carta canta ) nella quale si evince che il personale della ditta che assume il lavoro sia in regola con, " iscrizione INPS, INAIL,se guardie porto d'armi e decreto Prefettizio ecc. ecc. ", cosi è possibile fare una lotta concreta al malaffare, un esempio da imitare e che dovrebbe essere una regola. Ma mi domando, la CTS che operava in Malpensa e che utilizzava personale che avrebbe dovuto essere certificato, poiché operava ai Gates e dovrebbe garantire sicurezza, a che controlli erano sottoposti dalla Polizia aeroportuale e dall'ENAC.
Sembra che tutto venga fatto per far si che sia possibile delinquere?. E' mai possibile che soluzioni semplici vengano eluse per mera superficialità, per risparmiare le aziende che appaltano i lavori, come la SEA, o la ditta ALA ecc. ecc. non si accertano della qualità dell' onesta delle ditte a cui affidano il lavoro, ma se ne lavano le mani, alimentando l'illegalità, forse sono complici o consenzienti?? Se non ci sono norme, le si creano e se ci sono le si rende esecutive e si rispettano.
Adesso il mal tolto chi lo rifonde?? sicuramente il denaro si trova all'estero vedi LEGA ho intestato a presta nomi a loro insaputa o a politici intoccabili, perché protetti dal parlamento, vai pantalone che chi dura la vince.

Massimo Adelino D'Agostini

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi quello che vuoi, nel modo più decente possibile, dimmi cosa ne pensi e possibilmente dammi ragione.